COMUNICAZIONE IMPORTANTE RELATIVA AL RUBLO RUSSO (RUB)

In linea con altre istituzioni finanziarie, IBKR ha ridotto l’esposizione al rublo russo (“RUB”) e ha interrotto tutti i servizi di cassa per il rublo russo, inclusi i prelievi e le conversioni valutarie.

Dettagli specifici:

Versamenti in RUB: IBKR non accetterà più versamenti in RUB.  Qualunque versamento in RUB verrà respinto.

IBKR convertirà periodicamente saldi in RUB verso valute quali USD o EUR, in base a quale sia l’entità di IBKR presso la quale hai un conto. Visita il sitoIBKR Knowledge Baseper i dettagli specifici sulla conversione valutaria.

    • IBKR convertirà il saldo del tuo conto in RUB passando a USD o EUR in base all'entità di IBKR presso la quale operi:

Entità di IBKR

Valuta target

IBLLC

USD

IBCE

EUR

IBUK

EUR

IBIE

EUR

Tutte le altre entità

USD

Prelievi in RUB: in questo momento IBKR non è in grado di accettare prelievi in RUB.

Valuta di base: attualmente IBKR non consente ai propri clienti di mantenere il RUB come propria valuta di base. Se in precedenza hai usato il RUB come valuta di base, ti informiamo che abbiamo eseguito la conversione in USD o in EUR in base all’entità di IBKR presso la quale detieni un conto (vedi la tabella qui in alto).

Interactive Brokers si impegna rispettare tutte le sanzioni applicabili secondo quando stabilito dalle leggi in vigore. Ti ringraziamo per la collaborazione

IMPORTANT NOTICE REGARDING THE RUSSIAN RUBLE (RUB)

 

In line with many financial institutions, IBKR has reduced exposure to the Russian Ruble, (“RUB”) and has discontinued all cashiering services for Russian Rubles, including all withdrawals and currency conversions.

Specifically:

Deposits in RUB: IBKR is no longer accepting deposits of RUB.  Any deposit in RUB will be rejected.

IBKR will periodically convert RUB balances to USD or EUR, depending on the IBKR entity with which you have an account.  

    • IBKR will convert RUB to USD or EUR according to your IBKR entity:

IBKR Entity

Target Currency

IBLLC

USD

IBCE

EUR

IBUK

EUR

IBIE

EUR

All Others

USD

Withdrawals in RUB: IBKR is not able to accommodate RUB withdrawals at this time.

Base Currency: IBKR does not currently allow clients to maintain RUB as their base currency.  If you previously used RUB as your base currency, we converted it to USD or EUR depending on which IBKR entity your account is with (see chart above).

IBKR is fully committed to complying with all applicable sanctions laws. We appreciate your cooperation and your business.

 

 

Informazioni aggiuntive circa l'utilizzo degli ordini stop

I mercati azionari degli Stati Uniti possono attraversare dei periodi di straordinaria volatilità e turbolenza dei prezzi. Talvolta questi eventi sembrano perdurare nel tempo, altre volte invece la loro durata è piuttosto breve. Gli ordini stop possono avere un ruolo determinante e contribuiscono alla pressione dei prezzi al ribasso e alla volatilità dei mercati. Questi fenomeni potrebbero dar luogo a delle esecuzioni a prezzi molto più alti di quelli di innesco. 

Gli investitori potranno usare ordini stop di vendita per tentare di proteggere una posizione favorevole nel caso in cui il prezzo di un titolo scenda oppure per limitare una perdita. Inoltre gli investitori con una posizione short potranno usare un ordine stop di acquisto per limitare le perdite nel caso di aumento del prezzo. Tuttavia, dato che gli ordini stop – una volta innescati – diventano ordini a mercato, gli investitori dovranno affrontare gli stessi rischi inerenti a questo tipo di strumento. Ciò è particolarmente vero in condizioni di volatilità del mercato quando gli ordini potrebbero essere eseguiti a prezzi effettivamente superiori o inferiori a quelli previsti.
 
Se per certi versi gli ordini stop possono essere uno strumento molto utile per gli investitori che consente loro di monitorare il prezzo delle proprie posizioni, questa tipologia di ordine non è però priva di rischi. Se decidi di fare trading usando gli ordini stop ti suggeriamo di considerare quanto segue:
 
·         I prezzi stop non garantiscono i prezzi di esecuzione. Un “ordine stop” diventa un “ordine al meglio” quando il “prezzo stop” viene raggiunto; l’ordine risultante dovrà essere eseguito interamente e immediatamente al prezzo corrente di mercato. Pertanto, il prezzo al quale un ordine stop viene eseguito potrebbe differire ampiamente dallo “stop price” dell’investitore. Di conseguenza anche se un cliente potrebbe vedere eseguito rapidamente l’ordine stop che diventa un ordine al meglio. Tuttavia in condizioni di volatilità del mercato, il prezzo di esecuzione potrebbe differire in maniera significativa dal prezzo stop – specie se il mercato si muove con grande rapidità.
 
·         Gli ordini stop potrebbero essere innescati da una drastica e repentina variazione di prezzo. Nei periodi di alta volatilità del mercato, il prezzo di un titolo può variare in maniera significativa durante un periodo molto breve di tempo e quindi innescare l’esecuzione dell’ordine stop (il titolo successivamente potrebbe tornare ad essere scambiato al prezzo raggiunto in precedenza). Gli investitori dovranno tener presente che se il loro ordine stop viene innescato in queste circostanze, tale ordine potrebbe essere eseguito ad un prezzo indesiderato e che il prezzo potrebbe successivamente stabilizzarsi durante la medesima giornata di contrattazione.
 
·         Gli ordini stop di vendita potrebbero esacerbare la discesa del prezzo in periodi di estrema volatilità. L’attivazione di questo tipo di ordini potrebbe contribuire alla pressione circa la discesa del prezzo di un titolo. Se innescato durante una rapida discesa del prezzo, un ordine stop di vendita potrebbe molto probabilmente dar luogo ad un’esecuzione di gran lunga inferiore al prezzo stop.
 
·         Piazzare un “limite di prezzo” su di un ordine stop potrebbe rivelarsi utile nel gestire alcuni di questi rischi. Un ordine stop con “limite di prezzo” (ovvero un ordine "limite stop") diventa un “ordine con limite” quando il titolo raggiunge o supera il “prezzo stop”. L’ordine con limite è un ordine per acquistare o vendere un titolo in una data quantità ad un prezzo uguale o migliore ad un prezzo specifico (“il prezzo limite”). Utilizzando un “ordine con limite di prezzo” invece di un ordine stop tradizionale, il cliente riceverà inoltre la certezza rispetto al prezzo che riceverà per il dato titolo. Tuttavia gli investitori devono essere consapevoli del fatto che siccome un ordine di vendita non può essere eseguito ad un prezzo che sia inferiore a quello del prezzo limite selezionato (e inversamente un ordine di acquisto non può essere eseguito se il prezzo è più alto) esiste la concreta possibilità che l’ordine non venga eseguito affatto. I clienti devono valutare l’opportunità di usare gli ordini limite nei casi in cui abbiamo deciso di dare priorità al raggiungimento del prezzo target desiderato invece che all’esecuzione immediata indipendentemente dal prezzo.
 
·         I rischi legati agli ordini stop potrebbero aumentare duranti orari di mercato con scarsa liquidità oppure all’apertura o chiusura, quando i mercati possono essere più volatili. Questo aspetto è di grande importanza per i titoli illiquidi; questi infatti potrebbero essere molto più difficili da vendere al livello del prezzo corrente e potrebbero subire un’ulteriore turbolenza dei prezzi nei momenti di volatilità estrema del mercato. I clienti dovranno considerare se sia il caso di limitare, durante la giornata di contrattazione, gli orari di innesco di un ordine stop per evitare che questa tipologia venga attivata durante gli orari di scarsa liquidità del mercato oppure all’apertura o chiusura, quando – come già detto – i mercati possono essere più volatili. Invitiamo inoltre a considerare l’utilizzo di altri tipi di ordine in questi periodi.
 
·         Alla luce dei rischi inerenti all’utilizzo degli ordini stop, i clienti dovranno valutare attentamente se l’utilizzo di altri tipi di ordine che potrebbero essere rispondere meglio alle loro esigenze di trading.

Cosa accade se faccio trading con un prodotto denominato in una valuta che non detengo nel mio conto?

La valuta specifica, necessaria per l’acquisto e il regolamento di qualunque prodotto, viene stabilita dalla Borsa e non da IBKR. Se per esempio, decidi di effettuare una transazione per acquistare un titolo denominato in una valuta che non detieni e ipotizzando che tu abbia un conto con margine ed un eccesso di margine sufficiente, IBKR creerà un prestito per tali fondi. Ti ricordiamo che questa procedura è necessaria in quanto IBKR ha l’obbligo di regolare la transazione con la camera di compensazione esclusivamente nella valuta designata per la denominazione. Nel caso in cui tu preferisca non creare questo prestito ed evitare di incorrere nei costi degli interessi associati a questa operazione, avrai due opzioni: 1) versare i fondi nel tuo conto usando la valuta e l’importo richiesti; oppure 2) convertire i fondi esistenti nel tuo conto usando il nostro servizio IdealPro (per gli importi superiori a 25.000 USD o equivalenti) oppure ricorrendo alle sedi per spezzature (odd lot), entrambe le possibilità sono disponibili su TWS.

Ti ricordiamo inoltre che una volta liquidata la posizione sul titolo denominato in una determinata valuta, i proventi rimarranno in quella valuta indipendentemente se questa coincida o meno con la valuta di base che hai scelto per il tuo conto. I proventi saranno inoltre soggetti ad un tasso di cambio sul rischio relativo alla tua valuta base a meno che tu non decida di eseguire una conversione valutaria oppure di usare i proventi per un prodotto denominato nella stessa valuta.

Glossary terms: 

Cosa rappresenta la voce "Profitti/perdite delle conversioni Cash FX" sul mio rendiconto giornaliero delle attività e come viene calcolata?

Overview: 

Allo scopo di fornire un quadro completo del capitale nel tuo conto tramite la generazione di rendiconti, qualunque saldo di liquidità (sia long o short) del tuo conto denominato in una valuta diversa da quella che hai indicato come valuta di base dovrà essere convertito utilizzando il tasso di cambio prevalente. Dato che i tassi di cambio tendono a variare da un periodo all’altro, è probabile che da questo processo di conversione risulti un bilancio della conversione Cash Forex di segno positivo (un profitto) oppure negativo (una perdita). Va ricordato che questi profitti e queste perdite derivano da un calcolo “mark to market” (ossia un calcolo effettuato ipotizzando che i saldi in valute non di base siano chiusi al tasso di fine giornata borsistica) e quindi la perdita o il profitto reale, qualora ve ne siano, non possono essere determinati fino a quando non sia stato effettivamente chiuso il saldo nella valuta non di base. 

Il valore Profitti/Perdite delle conversioni Cash Forex per una qualunque valuta non di base, viene determinato calcolando dapprima la differenza fra i tassi di cambio della valuta di base tra il giorno corrente ed il giorno precedente nei rendiconti giornalieri (tasso di cambio C – tasso di cambioP, dove i tassi di cambio sono disponibili nella sezione “Tassi di cambio della valuta di base” presente in ciascun rendiconto). Il risultato di tale sottrazione, sia esso negativo o positivo, verrà quindi moltiplicato per il saldo di liquidità iniziale relativo al periodo rendicontato in modo da determinare il profitto (se positivo) o la perdita (se negativo) relativa alla conversione Cash Forex.  I restanti dettagli di un saldo in valuta non di base (per esempio netto vendite e acquisti, commissioni, interessi, etc.) sono registrati alla fine della giornata relativa alla conversione di valute e non possiedono, per definizione, alcun profitto o perdita da conversione.

Glossary terms: 

IBKR Metals CFDs – Facts and Q&A

Overview: 

The following article is intended to provide a general introduction to London Gold and Silver Contracts for Differences (CFDs) issued by IBKR.

Please follow these links for information on IBKR Share CFDs, Index CFDs and Forex CFDs.

Risk Warning
CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money rapidly due to leverage.

68.7% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with IBKR.

You should consider whether you understand how CFDs work and whether you can afford to take the
high risk of losing your money.

 

ESMA Rules for CFDs (Retail Clients only)
The European Securities and Markets Authority (ESMA) has enacted new CFD rules effective 1st August
2018.

The rules include: 1) leverage limits on the opening of a CFD position; 2) a margin close out rule on a per
account basis; and 3) negative balance protection on a per account basis.

The ESMA Decision is only applicable to retail clients. Professional clients are unaffected.
Please refer to the following articles for more detail:

ESMA CFD Rules Implementation at IBKR (UK) and IBKR LLC

ESMA CFD Rules Implementation at IBIE and IBCE

Introduction
A London Gold CFD enables you to have exposure to price movements of physical Gold without actually owning it. A London Gold CFD is an agreement between you and IBKR to exchange the difference in price of the underlying over a period of time. The difference to be exchanged is determined by the change in the reference price of the underlying. Thus, if the price of physical Gold traded on the London bullion market rises and you are long the CFD, you receive cash from IBKR and vice versa. A London Gold CFD can be bought long or sold short to suit your view of market direction in the future.

Contract Specifications

Contract IBKR Symbol Per Trade Fee Minimum per Order Multiplier
London Gold XAUUSD 0.015% USD 2.00 1
London Silver XAGUSD 0.03% USD 2.00 1

Price Determination
The IBKR London Gold and Silver CFDs reference physical Gold and Silver traded on the London bullion market. The London bullion market is a wholesale over-the-counter market for the trading of precious metals. Trading is conducted among members of the London Bullion Market Association (LBMA). Most of the members are major international banks.

IBKR receives quote streams from approximately 10 such major banks, in much the same way it does for cash forex. IBKR Smart routes between the banks, and the best available price at any given time becomes the reference price for the CFDs. IBKR does not add a spread to the banks’ quotes.

Low Commissions and Financing Rates: Unlike other CFD providers IBKR charges a transparent
commission, rather than widening the spread. Commission rates are only 0.015% for London Gold and 0.03% for London Silver. Overnight financing rates are just benchmark +/- 1.5% (an additional 1% surcharge is added for retail accounts).

Transparent Quotes: Because IBKR does not widen the spread, the Metals CFD quotes accurately
represent the spreads and price movements of the related cash metal, as described above.

Margin Efficiency: IBKR establishes house-margin requirements based on historic volatility of the
underlying and other factors. Retail clients are subject to regulatory minimum initial margins of 5% for
London Gold or 10% for London Silver. 

Trading Permissions: Same as for Share and Index CFDs.

Market Data Permissions: Metals CFD market data is free, but a permission is required for system
reasons.

Worked Trade Example (Professional Clients):

You purchase 100 XAUUSD CFDs at $1,942.5 for USD 194,250 which you then hold for 5 days.

Closing the Position

CFD Resources
Below are some useful links with more detailed information on IB’s CFD offering:

CFD Product Listings

CFD Commissions

CFD Financing Rates

CFD Margin Requirements

CFD Contract Specifications

Frequently asked Questions

Are short Metals CFDs subject to forced buy-in?
No.

Can I take delivery of the underlying metal?

No, IBKR does not support physical delivery for Metals CFDs.

Are there any market data requirements?
The market data for Metal CFDs is free, and is included the market data for Index CFDs. However, you need to subscribe to the permission for system reasons. To do this, log into Account Management, and click through the following tabs: Settings/User Settings/Trading Platform/Market Data Subscriptions. Alternatively you can set up an Index or Metals CFD in your TWS quote monitor and click the “Market Data Subscription Manager” button that appears on the quote line.

How are my CFD trades and positions reflected in my statements?
If you are a client of IBKR (U.K.) or IBKR LLC, your CFD positions are held in a separate account segment identified by your primary account number with the suffix “F”. You can choose to view Activity Statements for the F-segment either separately or consolidated with your main account. You can make the choice in the statement window in Account Management.

If you are a client of other IBKR entities, there is no separate segment. You can view your positions normally alongside your non-CFD positions.

In what type of IB accounts can I trade CFDs e.g., Individual, Friends and Family,
Institutional, etc.?

All margin and cash accounts are eligible for CFD trading. 

Can I trade CFDs over the phone?
No. In exceptional cases we may agree to process closing orders over the phone, but never opening
orders.

Can anyone trade IB CFDs?
All clients can trade IB CFDs, except residents of the USA, Canada, Hong Kong, New Zealand and
Israel. There are no exemptions based on investor type to the residency-based exclusions.

Come si immette un ordine tramite FX Trader?

Overview: 

La piattaforma Trader Workstation (TWS) consente di immettere ordini per la negoziazione di valute tramite la pagina FX Trader.  

Background: 

Sebbene da un punto di vista grafico la schermata "FX Trader" sia diversa da "Gestione ordine", le funzionalità di negoziazione sono le stesse.

FX Trader, accessibile tramite un'icona nella parte superiore della schermata principale di TWS, mostra le diverse coppie valutarie in forma tabellare. 

Analogamente alla riga che contiene i dati di mercato nella schermata "Gestione ordine", il prezzo denaro si trova sulla sinistra e il prezzo lettera sulla destra.  È possibile creare un ordine di acquisto o di vendita cliccando rispettivamente sul prezzo lettera o su quello denaro.

Gli ordini attivi e gli eseguiti sono mostrati nelle rispettive schede nella seconda sezione di FX Trader.

Nota: gli ordini creati tramite FX Trader vengono mostrati anche in "Gestione ordine", ma non viceversa.

Clicchi QUI per visionare un webinar preregistrato su come utilizzare FX Trader.

 

Introduzione alla negoziazione di valute (forex)

Overview: 

IB offre sedi e piattaforme di trading rivolte sia agli operatori specializzati nel mercato forex sia a coloro che negoziano occasionalmente valute in relazione ad operazioni in titoli azionari o derivati denominati in diverse monete. Questo articolo presenta le nozioni fondamentali legate all'invio di ordini per la negoziazione di valute nella piattaforma TWS e fornisce alcune considerazioni in merito alle convenzioni sull'espressione delle quotazioni e alla presentazione delle informazioni relative alle posizioni.

Background: 

Un'operazione in valute implica l'acquisto di una valuta e la contestuale vendita di un'altra; la combinazione delle due valute coinvolte è nota come "coppia valutaria".  Gli esempi di seguito presentati sono basati sulla coppia EUR.USD; in ogni coppia la prima valuta (in questo caso EUR) è detta valuta di negoziazione, mentre la seconda (USD) è nota come valuta di regolamento.

 

Indice:

 

Quotazione delle valute

La quotazione di una coppia di valute indica il valore di mercato relativo di una valuta rispetto a quello di un'unità dell'altra valuta. La valuta utilizzata come riferimento è detta valuta quotata, mentre quella il cui valore relativo viene espresso è la valuta base. TWS fornisce un "ticker" per ogni coppia di valute. Lo strumento FXTrader consente poi di invertire la quotazione. I trader possono quindi acquistare la valuta base e vendere quella quotata e viceversa. Il simbolo della coppia EUR/USD è ad esempio:

EUR.USD

Laddove:

  • EUR è la valuta base
  • USD è la valuta quotata

La quotazione di questa coppia di valute indica quanti USD (la valuta quotata) occorrono per acquistare un'unità di EUR (la valuta base). Si tratta, in altre parole, del prezzo di 1 EUR espresso in USD.

Inviare un ordine di acquisto sulla coppia EUR.USD vuol dire quindi acquistare 1 EUR e vendere un importo equivalente in USD.

 

Creare una riga per le quotazioni

 
È possibile aggiungere una riga per le quotazioni in TWS seguendo questi passaggi:
1.  Inserire la valuta di negoziazione (es. EUR) e premere "Invio".
2.  Scegliere il tipo di prodotto "Forex". 

3.  Selezionare la valuta di regolamento (es. USD) e scegliere la sede di negoziazione.

 

 

N.B.:

La sede IDEALFX fornisce accesso diretto alle quotazioni del mercato valutario intebancario ed è disponibile solo per ordini con una certa quantità minima (pari generalmente a 25,000 USD). Gli ordini con una quantità inferiore a quella minima richiesta trasmessi comunque a IDEALFX saranno automaticamente ritrasmessi a una sede di esecuzione più piccola deputata principalmente alla conversione di valute. Clicchi QUI per sapere di più sulle quantità minime e massime associate alla sede IDEALFX. 

I dealer del mercato valutario esprimono le quotazioni in una specifica direzione.  Di conseguenza, per trovare una certa coppia valutaria potrebbe essere necessario modificare il simbolo inserito.  Inserendo il simbolo CAD, ad esempio, la valuta USD non sarà selezionabile come valuta di regolamento.  Ciò dipende dal fatto che tale coppia è espressa come USD.CAD, ed è dunque selezionabile solo inserendo il simbolo USD e scegliendo il prodotto "Forex".


 Tornare all'inizio

 

Creare un ordine

 

A seconda delle colonne mostrate, le coppie valutarie sono presentate nel modo descritto di seguito.
Le colonne Contratto e Descrizione mostreranno la coppia nel formato [valuta di negoziazione].[valuta di regolamento] (es. EUR.USD).  La colonna Sottostante mostrerà solo la valuta di negoziazione.

Clicchi QUI per scoprire come modificare le colonne mostrate.


 

1.  Cliccare con il tasto sinistro sul prezzo denaro (per vendere) o sul prezzo lettera (per acquistare).

2.  Inserire la quantità della valuta di negoziazione che si intende acquistare o vendere. Il quantitativo dell'ordine è espresso nella valuta base, ovvero la prima valuta della coppia in TWS.

Il modello adottato da Interactive Brokers non prevede lo scambio di contratti che rappresentano un valore fisso della valuta base espresso nell'altra valuta, bensì il quantitativo dell'ordine è costituito dall'importo richiesto nella valuta base.

Immettendo un ordine per acquistare 100,000 EUR.USD, ad esempio, si acquisteranno 100,000 EUR vendendo al contempo un importo in USD equivalente calcolato in base al tasso di cambio mostrato.

3.  Specificare il tipo di ordine desiderato, l'eventuale prezzo (ovvero il tasso di cambio) che si intende conseguire e trasmettere l'ordine.

Nota:  Il quantitativo dell'ordine può essere pari a un numero qualsiasi di unità e non vi è alcun lotto/importo minimo da tenere in considerazione salvo per i quantitativi minimi stabiliti dalle sedi di negoziazione menzionati in alto.

Domande frequenti: Come si immette un ordine tramite FX Trader?

Tornare all'inizio

 

Il valore di un "pip"

Il "pip" è un'unità di misura della variazione di prezzo di una coppia valutaria; per la maggior parte delle coppie esso rappresenta la variazione minima, ma per alcune di esse sono possibili variazioni di una frazione di pip.

Per la coppia EUR.USD 1 pip è ad esempio pari a 0.0001, mentre per USD.JPY è pari a 0.01.

È possibile calcolare il valore di 1 PIP nella valuta quotata tramite la seguente formula:

(importo nozionale) x (1 pip)

Esempi:

  • Ticker: EUR.USD
  • Importo = 100,000 EUR
  • 1 pip = 0.0001

Valore di 1 pip = 100,000 x 0.0001 = 10 USD

  • Ticker: USD.JPY
  • Importo = 100,000 USD
  • 1 pip = 0.01

Valore di 1 pip = 100,000 x 0.0001 = 1000 JPY

È possibile calcolare il valore di 1 PIP in unità della valuta base tramite la seguente formula:

(importo nozionale) x (1 pip/tasso di cambio)

Esempi:

  • Ticker: EUR.USD
  • Importo = 100,000 EUR
  • 1 pip = 0.0001
  • Tasso di cambio = 1.3884

Valore di 1 pip = 100,000 x (0.0001/1.3884) = 7.20 EUR

  • Ticker: USD.JPY
  • Importo = 100,000 USD
  • 1 pip = 0.01
  • Tasso di cambio = 101.63

Valore di 1 pip = 100,000 x (0.01/101.63) = 9.84 USD

 

Presentazione delle informazioni sulle posizioni (post-negoziazione)

 

Prima di eseguire delle operazioni in un conto reale è essenziale comprendere le principali informazioni relative alle posizioni in valute.  Nella piattaforma di trading di IB le posizioni in valute sono mostrate in due diverse sezioni, accessibili entrambi tramite la finestra "Conto".

 

1. Valore di mercato

La sezione "Valore di mercato" della finestra "Conto" mostra i dati in tempo reale sulle posizioni in valute, esprimendo i valori relativi alle valute prese separatamente (ovvero non come coppia). 

La sezione "Valore di mercato" è l'unica in cui è possibile consultare i dati relativi alle posizioni in cambi in tempo reale.  Per chiudere una posizione in una certa valuta non è affatto necessario sfruttare la stessa coppia utilizzata per aprirla.  Dopo aver acquistato EUR.USD (ovvero acquistato EUR e venduto USD) e USD.JPY (cioè acquistato USD e venduto JPY) è ad esempio possibile chiudere la posizione risultante tramite la coppia EUR.JPY (ovvero vendendo EUR e acquistando JPY).

N.B.:

La sezione "Valore di mercato" può essere espansa o compressa.  È consigliabile verificare che vi sia un segno "meno" di colore verde sopra la colonna "Valore di liquidazione netto".  Un simbolo "più" potrebbe indicare la presenza di posizioni attive nascoste.

 

È possibile immettere ordini per chiudere un saldo in una certa valuta tramite la sezione "Valore di mercato" cliccando con il tasto destro del mouse sulla valuta prescelta e selezionando "Chiudere saldo valutario" o "Chiudi tutti i saldi in valuta non di base".

 

 2. Portafoglio FX

 La sezione "Portafoglio FX" della finestra "Conto" fornisce informazioni sulle Posizioni virtuali e mostra dati sulle posizioni espressi in relazione alle coppie valutarie (piuttosto che alle singole valute, come nel caso della sezione "Valore di mercato").  Questa particolare modalità di visualizzazione viene incontro alle convenzioni vigenti tra i trader di valute istituzionali e può generalmente essere ignorata dai trader di valute al dettaglio od occasionali. I valori associati alle posizioni in questa sezione non riflettono tutte le operazioni in valute; i clienti hanno tuttavia la possibilità di modificare tali quantità e i costi medi mostrati.  La capacità di modificare queste informazioni senza dover eseguire delle operazioni reali può risultare utile a coloro che negoziano valute come attività aggiuntiva rispetto alla negoziazione di prodotti denominati in valute diverse da quella di base.  Questa funzionalità consente di separate manualmente le conversioni automatiche (che vengono effettuate quando si negoziano prodotti denominati in valute diverse da quella di base) dalla negoziazione di valute in senso stretto. 

 La sezione "Portafoglio FX" aggrega le informazioni relative alle posizioni in valute, nonché i profitti e le perdite da esse derivanti, provenienti da tutte le altre finestre.  Ciò a volte genera confusione nel cercare di determinare quali siano le informazioni corrette e aggiornate relative alle proprie posizioni.  È possibile ridurre o eliminare tale confusione nei modi seguenti:

 

a. Comprimere la sezione "Portafoglio FX"

È possibile comprimere tale sezione cliccando sulla freccia a sinistra della dicitura "Portafoglio FX".  Una volta compressa questa sezione le informazioni relative alle posizioni virtuali saranno rimosse da tutte le pagine. Nota: questa operazione non consente di mostrare le informazioni contenute nella sezione "Valore di mercato", bensì solamente di nascondere quelle contenute nella sezione "Portafoglio FX".

 

 

b. Modificare posizione o prezzo medio

Cliccando con il tasto destro su una delle posizioni nella sezione "Portafoglio FX" è possibile modificare la posizione o il prezzo medio.  Una volta chiuse tutte le posizioni in valute diverse da quella di base e verificato che esse risultino chiuse anche nella sezione "Valore di mercato", è possibile reimpostare i campi "Posizione" e "Prezzo medio" su "0".  Questa operazione ripristinerà tutti i valori relativi ai quantitativi delle posizioni in "Portafoglio FX" e consentirà di visualizzare informazioni più accurate su posizioni, profitti e perdite in tutte le schermate di trading. Nota: quello descritto è un processo manuale che deve essere ripetuto di volta in volta dopo aver chiuso una posizione in una certa valuta.  È consigliabile verificare sempre le informazioni relative alle posizioni mostrate nella sezione "Valore di mercato" per assicurarsi che gli ordini trasmessi consentano di raggiungere gli obiettivi desiderati dal punto di vista dell'apertura o della chiusura delle posizioni.

 

Prima di eseguire delle operazioni vere e proprie tramite un conto di trading reale esortiamo i nostri clienti ad acquisire familiarità con la negoziazione di valute tramite un conto di trading simulato o approfittando della versione di prova gratuita.  Non esiti a mettersi in contatto con noi per ricevere ulteriori informazioni sugli argomenti presentati in questo articolo.

Tornare all'inizio

 

 

 

Altre domande frequenti:

 

 

 

 

Leveraged FX Currency Restrictions for Israeli Retail Clients

Due to a June 2018 ruling by the Israeli financial court, Interactive Brokers is no longer permitted to offer spot forex trading to Israeli retail clients. While IBKR's forex offering is a deliverable "spot" transaction, the ruling interpreted a 2014 amendment to Israeli Securities Law 5728-1968 to cover spot/cash transactions in addition to derivative/contract style transactions.

The restriction applies only to clients deemed to be "retail" investors.  Non-retail investors (i.e. Qualified Investors and clients who are included in the First Schedule of the Israeli Securities Law 1968) are exempt from this restriction.
The new forex restriction goes into effect on 1 August 2018:
  • Forex transactions that would create a negative balance or would increase a pre-existing negative balance in either component currency will not be allowed to Israeli retail clients.
  • The negative cash balance test applies only to the component currencies and for the cash movements created directly by the forex trade. There is no restriction regarding the creation of negative balances by other means such as cashiering activity or trading activities in securities (stocks, bonds, options, etc).
The relevant ISA regulation can be found here (ISA_6025) with sections 44L-M defining the relevant issues.
 
Example: Prohibited Transaction
 
An account is not allowed to go negative cash upon execution of a cash conversion or FX trade. 
Have USD 1,000 and try to buy EUR 3,000 @ 1.17 USD-EUR (USD Value of 3,510) would create a negative balance of USD -4,510.
Currency Cash Cash
ILS 10,000 10,000
USD 1,000 -2,510
EUR 0 3,000
Example: Permitted Transaction
 
The rule will not prevent you from trading on margin or engaging in any other investment transaction on the IBKR Platform.
 
Example: Having USD 1,000 and buying stocks worth USD 3,000 USD would create a balance of
USD -2,000.
Currency Cash Stock Cash Stock
USD 1,000 0 -2,000 3,000

Example: Having USD 1,000 and converting to ILD, value of ILS 3,600 (1 USD = 3.6 ILS) 

Currency
Cash
Cash
ILS
0
3,600
USD
1,000
0

Example: Have USD 1,000 USD and withdraw EUR 600

Currency
Cash
Cash
EUR
0
-600
USD
1,000
1,000

 

Procedure

In order to be consider a "Qualified Investor" IB requires client to meet the following criteria and procedural requirements.

Qualified Investor qualification need to be recertified every 3 years.

For Individuals

Individuals, which comply with at least one of the following alternatives:

  1. Total value of Liquid Assets greater than NIS 8 million; or
  2. Annual income in each preceding two years is greater than NIS 1.2 million or the income of the Household to which he belongs is greater than NIS 1.8 million.; or
  3. Total value of Liquid Assets greater than NIS 5 million and the annual income in each proceeding two years is greater than NIS 600,000 or such annual income of the Household to which he belongs is greater than NIS 900,000.

"Liquid Assets" means cash, deposits, securities, equities and funds.

"Household" means an individual and the persons living with him or who are dependent on him for their living.

The client must:

  • compete the Qualified Investor Representation form and
  • provide a written signed confirmation from a registered attorney or accountant certifying their qualification. This certification should be no older than 3 months.

For Corporates

The following entities can be exempted:

  1. Authorized mutual funds or fund managers
  2. Provident funds or fund managers
  3. Insurers
  4. Banking corporations
  5. Portfolio managers
  6. Investment advisors, who acquire for themselves
  7. Stock Exchange members
  8. Underwrites, who buy for themselves
  9. Venture capital funds
  10. Corporations (including funds, partnerships) other than corporations which were incorporated for the purpose of purchasing securities in a specific offer, with equity exceeding 50 million NIS
  11. Corporations, wholly owned by one of the aforementioned investors

Entities qualifying under exemptions 1-9 must provide confirmation of their status from a governmental register.
Entities that wish to be considered under exemptions 10 and 11 must:

  • complete the Qualified Investor Representation form and
  • provide a written signed confirmation from a registered attorney or accountant certifying their qualification. This certification should be no older than 3 months.
     

Forex Execution Statistics

Overview: 

IBKR clients can now analyze the quality of their forex executions in comparison to forex trades by other IBKR customers through the FX Browser tool in Client Portal. The tool provides transaction data for the 15 forex transactions that occur immediately before and after in the same currency pair of the client's transaction.

Note:

The number of transactions may be limited to fewer than the stated 15 as the NFA also has placed a 15 minute window on the query. Meaning, if within a 15 minute window before and after the customer's execution there are fewer than 15 executions the customer's query will return only those executions which occurred within the time window.
 

Accessing the FX Browser Tool
To Access the FX Browser tool, login to Client Portal using the Login button on our website. Click the Help menu (question mark icon in the top right corner) followed by Support Center. Please note, at this time only data for the live account will be provided.

 

From there, select "See Trades on IBKR's FX Platform" from the list of Information & Tools:

 

Submitting a Query

When the FX Browser is launched, you will be presented with the following screen:

 

Please note that only Trade Date is a mandatory field in the query. When clicking on the Trade Date field, a calendar widget will populate and allow you to select your trade date. Only transactions from the last 6 months will be available to search.

 

Active customers may wish to limit the results by further selecting the currency pair, side or time of the execution.

Once the desired query has been entered, click on the Submit button.

The next screen will display the list of executions for the given account on the specified day. From there, you may select the execution you wish to receive the execution statistics on.

 

Once the execution you wish to view has been selected, click the "Download NFA Report" button.


 

Reading the Report
The results will be returned in a new tab and will contain the 15 executions before and 15 executions after the trade you selected on the previous screen. Per the note above, if fewer than 15 executions occurred in the 15 minute time frame only those executions will be displayed.

The query results will include the following information:

  • Execution date and time, as expressed in Eastern time
  • Side (buy or sell)
  • Quantity (of Transaction Currency)
  • Currency pair
  • Execution price
  • Commissions and other charges assessed by the FDM
  • Currency denomination of commissions

Your trade will be marked as Trade Number "0" and the trades before and after your trade will be numbered from 1 to 15.

 

Error Messages

If the search criteria you enter does not bring up any trade information, you will be presented with the following error message:

 

Syndicate content